Condizioni di Acquisto


zipmend GmbH
Große Reichenstraße 27, 20457 Hamburg, Germany

§ 1 Oggetto e ambito di applicazione

(1)   

Le presenti condizioni generali di acquisto (di seguito denominate condizioni generali di acquisto) disciplinano il rapporto giuridico contrattuale tra zipmend GmbH (di seguito denominato cliente) e i suoi appaltatori di trasporto (di seguito denominati appaltatore). L'Appaltatore dichiara di aver letto, compreso e accettato il presente Contratto. Va notato che il mancato rispetto può comportare gravi sanzioni e ricorsi.

(2)   

I termini e le condizioni contrastanti dell'Appaltatore sono espressamente contraddetti.

(3)

Questo accordo si applica ai trasporti all'interno della Germania, dell'UE, nonché in Svizzera, Liechtenstein, Norvegia, Gran Bretagna, Monaco, San Marino, Gibilterra, Andorra, Serbia e Turchia commissionati  da zipmend GmbH.

§ 2 Base giuridica

(1)   

Si applica il diritto tedesco. Salvo diversa disposizione del presente accordo, ai trasporti nazionali si applicano le disposizioni dell'ADSp/HGB/GüKG; nel traffico transfrontaliero, le CMR hanno la precedenza. Se ADSp o CMR non si applicano, si applica il diritto tedesco (HGB, GüKG).

(2)   

Salvo diversa disposizione di disposizioni di legge imperative, singoli accordi individuali o le presenti condizioni generali di acquisto, ai contratti per servizi di trasporto, compresi i servizi aggiuntivi e accessori, si applica quanto segue in aggiunta e in quest'ordine nel caso del trasporto nazionale:

i.

Germania: l'ultima versione delle Condizioni Generali di Spedizione (ADSp) tedesche. L'ADSp non si applica alle transazioni con i consumatori ai sensi del § 13 BGB.

ii.

Austria: la versione più recente delle Condizioni Generali Austriache degli Spedizionieri (AÖSp).

iii.

Francia: Conditions Générales de Vente (CGV) come modificato.

iv.

Regno Unito: Condizioni commerciali standard BIFA e successive modifiche

v.

Paesi Bassi | Termini e condizioni di Fenex nella loro ultima versione

vi.

Belgio: Algemene Belgische Expeditievoorwaarden nella sua ultima versione

vii.

Italia: Condizioni Generali di Trasporto nella sua ultima versione

viii.

Spagna: Condizioni generali di contratto per il trasporto di merci su strada in ihrer jeweils neuesten Fassung

ix.

Svezia: NSAB nella sua ultima versione

x.

Danimarca: Danske Speditørers nella sua ultima versione

xi.

Finlandia: Termini e condizioni generali di spedizione finlandesi nella loro versione più recente

xii.

Regno Unito: Condizioni generali di trasporto e logistica in ihrer jeweils neuesten Fassung

xiii.

Polen: OPWS (Condizioni generali di spedizione polacche) in ihrer jeweils neuesten Fassung

(3)   

Si applicano anche le disposizioni dei §§ 459, 407 e seguenti del Codice commerciale tedesco (HGB) (attività di trasporto) e, nel caso di trasporti transfrontalieri e trasporti nazionali non elencati nel § 2 (2), la CMR (Convenzione sul contratto di trasporto di merci stradali internazionali), se non diversamente stabilito nelle presenti condizioni generali di acquisto.

(4)

Il foro competente esclusivo per entrambe le parti è Amburgo.

§ 3 Conformità normativa

(1)   

L'appaltatore garantisce che rispetterà tutte le disposizioni di legge pertinenti, in particolare - ma non solo, quelle secondo il GüKG - e che dispone di tutti i permessi e le autorizzazioni necessari per il trasporto. I tempi di guida e di riposo previsti dalla legge e il peso totale massimo consentito devono essere rigorosamente rispettati. Inoltre, devono essere rispettate anche le norme per il carico e il trasporto in sicurezza.

(2)   

L'Appaltatore si impegna ad utilizzare autisti stranieri provenienti da paesi terzi solo con il permesso di lavoro richiesto. Inoltre, si impegna a garantire che il conducente porti con sé un certificato ufficiale con una traduzione ufficialmente certificata in tedesco ai sensi del § 7b (1) frase 2 GüKG durante ogni viaggio.

(3)   

L'Appaltatore garantisce inoltre che rispetterà le disposizioni della legge sul salario minimo nell'esecuzione del presente ordine. Se si avvale di un subappaltatore, deve obbligare il subappaltatore a garantirlo e controllarlo ai sensi della disposizione di cui sopra.

(4)

L'Appaltatore dichiara di manlevare integralmente e irrevocabilmente zipmend GmbH da tutte le pretese di terzi, vale a dire le autorità statali, i dipendenti dell'Appaltatore, eventuali subvettori e altri organismi. 

§ 4 Modalità di pagamento, tempi di attesa, cambio di indirizzo

(1)    Il prerequisito per il pagamento è la presentazione delle ricevute dei destinatari emesse integralmente (timbro, firma leggibile, se necessario in lettere stampate) e l'invio di una fattura all'indirizzo indicato nell'ordine di trasporto, indicando l'indirizzo corretto dell'azienda del Contraente in conformità con il Registro delle Imprese e il suo codice fiscale/partita IVA.

(2)    Le ricevute di consegna devono essere inviate al destinatario via e-mail a zipmend entro 5 giorni lavorativi dalla consegna. Non è possibile effettuare un pagamento senza una ricevuta da parte del destinatario. Nel caso di un carico predefinito, questo punto viene omesso.

(3)      A questo proposito, l'Appaltatore si impegna a presentare le ricevute di consegna in tempo utile. Se  l'appaltatore presenta i documenti di consegna in ritardo e l'elaborazione del pagamento tra l'appaltatore  e il cliente viene interrotta, il termine di pagamento tra zipmend GmbH e il vettore sarà prorogato per questo momento del ritardo di pagamento.

(4)   

Eventuali tempi di inattività o di attesa che possono verificarsi sono coperti dal prezzo di trasporto concordato fino a 2 ore per luogo di carico e scarico. Nel caso di un veicolo con un peso totale inferiore a 3,5 tonnellate, il prezzo di trasporto concordato copre fino a 1 ora di tempo di sosta o di attesa per ogni punto di carico e scarico. L'appaltatore deve far certificare i tempi di attesa sulla polizza di carico.

(5)   

Il tempo di carico o scarico inizia con l'arrivo del veicolo al punto di carico o scarico e termina quando lo speditore/destinatario ha pienamente adempiuto ai propri obblighi. Se è stato concordato un orario di servizio specifico per la presentazione del veicolo al punto di carico o scarico, il tempo di carico o scarico non inizia prima dell'orario concordato per la consegna.

(6)   

In caso di superamento dei tempi di inattività o di attesa inclusi, questi saranno rimborsati con 10 EUR per mezz'ora o frazione di ora (veicoli fino a 3,5 t di peso lordo del veicolo) o 30 EUR per mezz'ora o frazione di ora (veicoli con peso lordo superiore a 3,5 t).

(7)

Se uno degli indirizzi di ritiro o consegna cambia meno di 24 ore prima del primo orario di ritiro (sabato, domenica e giorni festivi non vengono presi in considerazione), la differenza (positiva o negativa) nella distanza per i veicoli di peso lordo consentito superiore a 3,5 t sarà rimborsata al Contraente con 1,50 EUR/km. In caso di modifiche effettuate più di 24 ore (sabato, domenica e festivi non sono presi in considerazione) prima del primo orario di ritiro, l'appaltatore non sarà rimborsato.

§ 5 Veicoli

L'appaltatore è tenuto a utilizzare veicoli idonei solo alla circolazione per il rispettivo ordine di trasporto, debitamente registrati presso l'autorità di immatricolazione e dotati di una copertura assicurativa sufficiente per i veicoli a motore (polizza assicurativa verde).

§ 6 Caricamento

(1)   

L'Appaltatore è tenuto a fornire personalmente i dispositivi di fissaggio del carico (ad es. cinghie di ancoraggio, ecc.) e a fissare il carico sotto la propria responsabilità, in modo da garantire in ogni momento la sicurezza operativa e di trasporto.

Il vettore è obbligato a fissare adeguatamente il carico (sicurezza operativa e di trasporto garantita). Ogni veicolo deve essere dotato di un sufficiente dispositivo di fissaggio del carico (EN 12195 e seguenti): almeno 5 cinghie di ancoraggio per veicoli fino a 3,5 t di peso totale ammesso del veicolo, almeno 20 cinghie di ancoraggio e 2 lamelle di tensione per veicoli di peso totale ammesso superiore a 3,5 t, nonché sufficienti protezioni per i bordi e tappetini antiscivolo.

§ 7 Ispezione della merce prima del carico

L'Appaltatore è tenuto a prestare attenzione all'integrità esterna della merce trasportata durante il carico. Eventuali danni riscontrati devono essere immediatamente segnalati al vettore e annotati sulla polizza di carico. L'appaltatore fa controfirmare il danno allo speditore. Nel caso in cui l'Appaltatore non comunichi immediatamente il difetto all'Appaltatore, si presume che il carico sia stato adeguatamente imballato, contrassegnato e consegnato.

§ 8 Merci pericolose

Se necessario, il Vettore garantisce di essere in possesso di permessi ADR e di permessi di cabotaggio validi (se necessari per il trasporto) e che fornirà al Cliente una copia dell'apposita richiesta.In caso di trasporto di  merci pericolose (ADR), l'Appaltatore è inoltre responsabile della corretta dichiarazione sui documenti di trasporto, della corretta etichettatura del carico e del trasporto dei documenti di trasporto necessari, nonché della marcatura conforme alla legge del veicolo.

§ 9 Merci refrigerate

Se necessario, il vettore assicura di disporre di apparecchiature di raffreddamento adeguate, comprese le registrazioni della temperatura, e fornisce al cliente protocolli di raffreddamento completi (registratore di temperatura) su richiesta. Prima di prendere in consegna la merce, l'appaltatore deve verificare se la merce da prendere in consegna è stata sufficientemente preraffreddata (l'onere della prova è a carico dell'appaltatore).

§ 10 GPS, reperibilità telefonica

(1)   

Ogni veicolo regolarmente utilizzato da zipmend GmbH deve essere dotato di un dispositivo telematico (localizzazione GPS), le cui coordinate GEO possono essere consultate da zipmend GmbH ed elaborate nell'ambito della pianificazione del trasporto.

(2)   

Inoltre, ogni autista deve essere dotato di smartphone ed essere raggiungibile durante l'orario di lavoro.

§ 11 Mancata consegna, guasto del veicolo

(1)   

Se il veicolo non viene fornito, zipmend GmbH metterà a disposizione un altro veicolo idoneo, la cui differenza di costi deve essere interamente a carico dell'Appaltatore. Inoltre, zipmend GmbH addebita una penale forfettaria di 250 euro per mancata consegna,-.

(2)   

Se l'Appaltatore segnala un guasto al veicolo nell'ambito di un ordine di trasporto effettuato, il Cliente organizzerà un veicolo sostitutivo. L'Appaltatore informerà immediatamente il Cliente in caso di guasto del veicolo. Il cliente si riserva il diritto di addebitare all'appaltatore un trasporto difettoso, indipendentemente dal fatto che l'appaltatore sia responsabile della perdita.

(3)

Gli appaltatori e i clienti possono recedere gratuitamente dal contratto di trasporto fino a 24 ore (sabato, domenica e giorni festivi non sono presi in considerazione) prima del primo orario di carico.

§ 12 Tempi di consegna, ritardi

(1)   

I tempi di consegna indicati sono parte integrante dell'ordine di trasporto. L'Appaltatore non può accettare tali ordini che non è in grado di eseguire in tempo utile, tenendo conto dei periodi di carico e scarico nonché dei tempi di guida e di riposo previsti dalla legge.

(2)   

In caso di ritardi nel trasporto da imputare o meno, l'Appaltatore deve informare immediatamente il Committente e ottenere istruzioni.

(3)   

In deroga al § 19 dell'ADSp 2017 e a disposizioni analoghe di accordi internazionali, il cliente si riserva il diritto di addebitare una penale contrattuale separata fino a 250 euro se non viene effettuata una notifica tempestiva o se il contraente non rispetta le istruzioni. La penale contrattuale può essere compensata con il trasporto. L'asserzione del danno rimane inalterata.

(4)

L'Appaltatore si impegna a trasmettere autonomamente gli orari esatti di carico e scarico a zipmend GmbH.

§ 13 Istruzioni per il corriere

(1)   

Tutte le istruzioni importanti per il conducente sono documentate nell'ordine di trasporto. Questi devono essere inviati al corriere per intero. L'Appaltatore deve verificare pienamente che tutte le istruzioni possano essere rispettate. In caso di incertezza, zipmend GmbH deve essere contattata immediatamente.

(2)   

Devono essere rispettate le istruzioni aggiuntive per il conducente sui percorsi prescritti, il parcheggio sicuro, il trasporto di merci a rischio di furto e altri requisiti.

(3)   

Sono vietati accordi arbitrari tra l'appaltatore e i clienti, i punti di carico o scarico. Le modifiche all'indirizzo o agli orari possono essere effettuate solo con il consenso di zipmend GmbH.

(4)   

In deroga al § 19 dell'ADSp 2017 e a disposizioni analoghe di accordi internazionali, il cliente si riserva il diritto di addebitare una penale contrattuale separata fino a 250 euro se non viene effettuata una notifica tempestiva o se il contraente non rispetta le istruzioni. La penale contrattuale può essere compensata con il trasporto. L'asserzione del danno rimane inalterata.

§ 14 Equipaggiamento per la protezione personale

Ogni appaltatore deve portare con sé un set completo di "Dispositivi di protezione individuale" e utilizzarli come indicato. Si tratta di:

  • Elmetto di sicurezza con sottogola 
  • Protettori dell'udito 
  • Gilet alta visibilità                
  • Guanti da lavoro  
  • Occhiali di sicurezza 
  • Indumenti per il corpo 
  • Scarpe antinfortunistiche con puntale in acciaio            
  • Maschera protettiva per bocca e naso

§ 15 Scambio pallet

In mancanza di un accordo espresso, l'ordine assegnato all'Appaltatore non include la fornitura e lo scambio di pallet o altre attrezzature di carico. Salvo diverso accordo, l'Appaltatore deve documentare il mancato cambio di pallet sui documenti di trasporto (polizza di carico, CMR o bolla di consegna).

§ 16 Ricorso a subappaltatori

(1)   

Se l'appaltatore non fornisce direttamente i servizi concordati, ma tramite terzi, l'appaltatore deve comunicarlo in anticipo a zipmend GmbH.

(2)   

zipmend GmbH ha il diritto di rifiutare l'utilizzo di terzi nella misura in cui sussista un interesse legittimo. L'Appaltatore deve garantire che questa terza parte e tutti gli altri agenti ausiliari rispettino i requisiti legali e i presenti Termini e condizioni. Nel caso in cui zipmend GmbH subisca un danno a seguito della violazione degli obblighi di cui sopra, l'appaltatore è tenuto a risarcirlo.

§ 17 Responsabilità

L'Appaltatore dichiara di essere in possesso di una polizza di responsabilità civile valida secondo gli standard del mercato dell'Europa occidentale e fornisce al Cliente una copia aggiornata al più tardi all'inizio di ogni anno, inclusa una conferma da parte dell'assicuratore che il premio assicurativo è stato pagato. La copertura della polizza comprende almeno la responsabilità civile secondo l'ultima versione dell'ADSp, il Codice commerciale tedesco (HGB) (§§ 407 e segg. HGB incl. corridoio di responsabilità fino a 40 DSP/kg) e il CMR (incl. art. 29 CMR) con i consueti limiti di mercato e il suddetto ambito di applicazione (compresi i cabotaggi se applicabile). In deroga alle disposizioni di legge, per i trasporti nazionali in Germania e Austria è stato concordato un importo massimo di responsabilità fino a 40 DSP/kg di peso lordo.

§ 18 Responsabilità del subappaltatore

Nell'ambito della legge sulla protezione dei corrieri dei pacchi approvata dal Bundestag il 24 ottobre 2019, il corriere conferma che i contributi previdenziali sono sempre stati versati correttamente. Almeno una volta al trimestre, la relativa conferma scritta della cassa malati o dell'associazione di assicurazione della responsabilità civile dei datori di lavoro viene messa a disposizione del cliente (certificato di autorizzazione).

§ 19 Tutela del cliente

(1)   

L'Appaltatore, così come l'autista e gli altri dipendenti da lui impiegati, si impegnano a non utilizzare i nomi dei clienti, gli elenchi dei clienti o altri dati relativi ai clienti per i propri scopi commerciali o a trasmetterli a terzi. Allo stesso tempo, al partner contrattuale è vietato entrare in contatto commerciale con i clienti direttamente o tramite dipendenti o indirettamente tramite terzi. Tutti i documenti e le informazioni ricevute devono essere mantenuti riservati durante il periodo di validità dell'Accordo di protezione del cliente.

(2)   

Tale obbligo permane per tutta la durata della collaborazione tra le parti e per più di 3 anni dopo la sua cessazione.

(3)   

In caso di violazione, si considera concordata una penale contrattuale di 5.000 EUR per caso. E' possibile asserire un danno eventualmente maggiore.

§ 20 Elaborazione e conservazione dei dati

Zipmend GmbH ha il diritto di elaborare e memorizzare i dati che zipmend GmbH ha ricevuto dai contraenti nell'ambito del rapporto commerciale ai sensi della legge federale sulla protezione dei dati.

§ 21 Lingua del contratto

La lingua del contratto è sia il tedesco che l'inglese. Esistono una versione tedesca e una inglese di questi Termini e condizioni di acquisto. In caso di difficoltà interpretative, ambiguità e contraddizioni, prevale il testo della versione tedesca.

§ 22 Disposizioni finali

Nel caso in cui una qualsiasi disposizione delle presenti Condizioni Generali di Acquisto sia o diventi invalida o inapplicabile, ciò non pregiudica la validità delle restanti disposizioni del presente contratto. Al contrario, la disposizione in questione deve essere sostituita da una normativa che si avvicini il più possibile alla disposizione originaria in termini di contenuto economico.